Tecnologie Additive protagoniste a 32.BI-MU

32.BI-MU, la biennale della macchina utensile che avrà luogo a fieramilano nei giorni da mercoledì 14 a sabato 17 ottobre 2020, si presenterà con un repertorio tecnologico di prim’ordine, studiato per abbracciare tutte le soluzioni riconducibili alla fabbrica del futuro e correlate alla digitalizzazione del manifatturiero, con focus specifico  sull’Additive Manufacturing.

Per quanto riguarda quest’ultimo settore, AITA-ASSOCIAZIONE ITALIANA TECNOLOGIE ADDITIVE, forte del successo della precedente edizione, animerà l’area “BI-MUpiùadditive”.

In essa, sviluppatori, produttori e utilizzatori delle “additive technologies” (in termini di macchine, materiali, collaudi e certificazioni, centri di servizio, ecc.) potranno esporre i loro prodotti e servizi, interagire con i visitatori e gli altri espositori della fiera e fare massa critica, al fine di sfruttare le opportunità derivanti  da un settore sempre più innovativo.

Nello spazio gestito dall’associazione, saranno inoltre organizzati speech e presentazioni relative a casi aziendali di applicazione delle tecnologie additive, al fine di dare ulteriore evidenza alle potenzialità ad esse sottostanti.

Su bimu.it è disponibile la domanda di ammissione per esporre alla prossima 32.BI-MU.

Alle aziende già espositrici a 31.BI-MU che aumenteranno la superficie, verrà riconosciuto un ulteriore sconto del 20% sul canone area, limitatamente alla maggior superficie assegnata.

Alla sezione Esponi del sito dell’evento potete trovare anche un calcolatore di costi, in grado simulare i costi di partecipazione comprensivi degli sconti previsti.

 ISCRIVITI SUBITO

Per maggiori informazioni:  02 26 255 860, bimu.esp1@ucimu.it    

Il presente sito utilizza cookie tecnici per migliorare la tua navigazione. Per saperne di più clicca qui
Autorizzo
x