Studio sui brevetti nell’Additive Manufacturing

L’Ufficio Europeo dei Brevetti (European Patent Office) ha redatto lo studio “European Patent and Additive manufacturing – Trends in 3D printing technologies”, che  fornisce un quadro completo delle tendenze attuali e dei leader emergenti nelle tecnologie dell’AM.

Viene evidenziata una crescita globale del numero di applicazioni di stampa 3D, con un tasso di crescita medio annuo del 36% dal 2015 al 2018. Rispetto al tasso di crescita medio annuo di tutte le altre applicazioni in ufficio (3,5%), è un segnale chiaro che la produzione additiva è in aumento.

Di seguito sono riportati alcuni dei principali risultati dello studio:

L’innovazione AM sta decollando

  • Più di 4.000 domande di brevetto per invenzioni relative all’AM sono state presentate all’EPO, solo nel 2018.
  • Le nuove applicazioni industriali delle tecnologie dell’AM rappresentano finora la maggior parte delle domande di brevetto nell’AM (50%). Altre domande di brevetto riguardano macchine e processi (38%), innovazione nei materiali (26%) e tecnologie digitali (11%).
  •  L’uso dell’AM nei settori medico e sanitario ha generato il maggior numero di domande di brevetto dal 2010, seguito dai settori dell’energia e dei trasporti.

Il settore ha una gamma molto diversificata di attori

  • Venticinque società rappresentavano circa il 30% di tutte le domande di brevetto dell’AM presentate all’EPO tra il 2000 e il 2018.
  • Le aziende con meno di 1.000 dipendenti rappresentavano il 22% delle domande.

L’Europa e gli Stati Uniti sono in prima linea

  • L’Europa guida l’innovazione dell’AM con il 47% di tutte le invenzioni per le quali una domanda di brevetto è stata depositata presso l’EPO dal 2010, seguita dagli Stati Uniti con il 35%.
  • La Germania ha generato il 19% di tutte le domande di brevetto nell’AM.
  • Un’analisi più approfondita dei paesi europei rivela tuttavia un forte modello di specializzazione nei brevetti dell’AM in alcuni altri paesi come: Spagna, Belgio, Regno Unito, Svizzera, Germania e Paesi Bassi.
  • Altro importante centro di innovazione per l’AM: Giappone 9%. Risultati modesti nel numero di domande di brevetto presentate sono riportati in Corea (1%) e in Cina (<1%)
Il presente sito utilizza cookie tecnici per migliorare la tua navigazione. Per saperne di più clicca qui
Autorizzo
x