Circular Economy Action plan

Il 4 marzo, la Commissione Europea pubblicherà il “Circular Economy Action plan” insieme all’ “European Industrial Strategy”.

Di seguito, i principali intenti della CE:

• Presentare un’iniziativa quadro che assicurerà  la sostenibilità e la “circolarità” dei prodotti.

• Dare priorità ai principi di “riduzione” e “riutilizzo”.

• Sviluppare misure di supporto per lo sviluppo di riutilizzo, riparazione, aggiornamento e rigenerazione dei prodotti.

• Garantire che la Direttiva sull’Ecodesign promuoverà ulteriormente la sostenibilità attraverso il piano di lavoro 2020-2024. Le azioni prioritarie includeranno misure normative su stampanti e materiali di consumo.

• Includere in tutti gli accordi di libero scambio gli obiettivi dell’economia circolare per promuovere beni, tecnologie e servizi che contribuiscono a una maggiore “circolarità”.

• Assicurare che le aziende possano convalidare le proprie affermazioni sulle prestazioni ambientali utilizzando metodologie approvate dall’UE per evitare il “greenwashing”.

Il presente sito utilizza cookie tecnici per migliorare la tua navigazione. Per saperne di più clicca qui
Autorizzo
x